Chirurgia Plastica Appia

Questa scheda è stata visualizzata 76 volte
Chirurgia Plastica Appia
User Rating: 4.9 (1 votes)

Lo IEI-Istituto di Chirurgia plastica Appia aiuta e migliora la bellezza autentica e naturale per conservare l’unicità di ognuno di noi.

E’ la organizzazione italiana per eccellenza specializzata in medicina e chirurgia estetica, offre professionalità, sicurezza, attenzione e consiglia lo intervento di chirurgia e medicina estetica più adatto alla armonia del corpo, alla felicità della mente, al benessere psicofisico Ogni chirurgo plastico che collabora con IEI-Istituto Estetico Italiano® è altamente specializzato in un particolare intervento di chirurgia e medicina estetica

Per la chirurgia estetica del seno l’interventi sono: la mastoplastica additiva, la mastopessi e la mastoplastica riduttiva, per la chirurgia estetica del corpo: la liposuzione – liposcultura, la addomino plastica, la ginecomastia, il lifting cosce – braccia e la gluteo plastica e infine per la chirurgia estetica del viso: il lifting facciale – collo, la blefaroplastica e l’otoplastica

I medici chirurghi che collaborano con IEI-Istituto Estetico Italiano®, specialisti anche nelle procedure di chirurgia estetica del naso, di chirurgia dell’obesità, di chirurgia intima, di chirurgia estetica dedicata all’uomo e a quella rivolta alle neo mamme, seguono ogni paziente fin dalla prima visita gratuita, in tutti i controlli post operatori compresi, utilizzano solamente i prodotti più consigliati attualmente presenti sul mercato, certificati e biocompatibili, operano su tutto il territorio nazionale dalla sede di Pavia che offre qualità e sicurezza della prestazione

La Chirurgia plastica Appia mette in campo una serie di trattamenti per migliorare l’estetica della persona I pazienti che scelgono di sottoporsi a questi trattamenti subiscono cure non invasive, dove spesso l’ingresso in sala non è necessario neppure procedere con un’anestesia. In questo la medicina estetica si distingue dalla chirurgia estetica, che mette in campo approcci molto più invasivi.

La chirurgia estetica agisce con strumenti che hanno generalmente durata temporanea e che prevedono un richiamo dopo un periodo di tempo. Parliamo, ad esempio, della tossina botulinica e i fillers Tra le altre metodiche e tecniche utilizzate dal chirurgo estetico, menzioniamo ad esempio la mesoterapia, i capelli artificiali, la scleroterapia. Il tutto viene impiegato per agire su inestetismi come la cellulite, l’adiposità localizzata, l’acne, le rughe, le smagliature, l’irsutismo

Il chirurgo estetico è uno specialista che mette a disposizione le sue competenze per agire direttamente su un inestetismo che provoca disagio nel paziente o agisce per la prevenzione degli stessi (pensa, ad esempio, alla prevenzione dell’invecchiamento cutaneo) Si tratta di un professionista laureato in medicina, che può avere una specializzazione in altri campi medici e che ha conseguito un diploma post-laurea a indirizzo estetico della durata di quattro anni.

Abbiamo detto che per conoscere la Chirurgia plastica Appia è necessaria una formazione verticale in materia. Per questo una università ha istituito il Corso di Specializzazione in medicina e chirurgia estetica e del benessere Il Corso si rivolge tutti i diplomati e ai laureati in tutte le discipline del nuovo e vecchio ordinamento (ex art. 6 comma 2 lettera c della legge 341/90).

I candidati in possesso di titolo di studio straniero non preventivamente dichiarato equipollente da parte di una autorità accademica italiana, potranno chiedere al Comitato Scientifico il riconoscimento del titolo ai soli limitati fini dell’iscrizione al corso. Il titolo di studio straniero dovrà essere corredato da traduzione ufficiale in lingua italiana, legalizzazione e dichiarazione di valore a cura delle Rappresentanze diplomatiche italiane nel Paese in cui il titolo è stato conseguito.

Tel: 0645548090

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

*