Addominoplastica Appia

Questa scheda è stata visualizzata 77 volte
Addominoplastica Appia
User Rating: 4.9 (1 votes)

L’ operazione di Addominoplastica Appia  completa comporta  una incisione fatta da fianco a fianco proprio sopra l’area pubica.

Un’altra incisione fatta per liberare l’ombelico dalla pelle circostante  la pelle viene staccata dalla parete addominale per scoprire i muscoli e la fascia che devono essere tesi, la fascia muscolare viene “tirata” con suture la pelle e il grasso restanti vengono tesi rimuovendo l’eccesso e chiudendo la parte restante  il peduncolo del vecchio ombelico viene buttato fuori attraverso un nuovo foro e suturato in posizione.

Spesso si effettua una liposuzione per rifinire le zone transitorie della scultura addominale viene applicato un indumento, che può essere compressivo e qualsiasi eccesso di liquido viene drenato  addominoplastica parziale una operazione di addominoplastica parziale (o mini) comporta  una incisione più piccola.

la pelle ed il grasso dell’addome inferiore vengono staccati dalla fascia muscolare in maniera più limitata. la pelle viene tirata in giù e l’eccesso viene tolto  a volte il peduncolo dell’ombelico viene diviso dal muscolo sotto e l’ombelico scivola più in basso sulla parete addominale  a volte viene “tirata” una parte della fascia muscolare addominale.

Spesso si effettua una liposuzione per rifinire la zona transitoria  il lembo di pelle viene ricucito in posizione  operazioni associate  una addominoplastica fa parte di un lifting della parte inferiore del corpo e può essere associata a operazioni di contorno come liposuzione, riduzione del torace, lifting del torace, e a volte a isterectomia

In base alla causa dell’isterectomia stessa  guarigione  l’addominoplastica è uno degli interventi più fastidiosi della chirurgia estetica. in genere bastano da uno a tre giorni di ricovero, oppure l’assistenza domiciliare di un infermiere specializzato. si può riprendere una lieve attività motoria dopo 10-20 giorni. e’ consigliato non fare attività sportiva prima di sei settimane  periodo post operatorio

Dopo l’intervento i pazienti dovranno rimanere a riposo per 24-48 ore e quindi potranno alzarsi per deambulare (piccole passeggiate). la deambulazione precoce è anche utile per ridurre il rischio di fenomeni di trombosi degli arti inferiori. per alcuni giorni, la sensazione di tensione sull’addome obbligherà a una postura “piegata in avanti”, e la tosse, lo starnutire e tutte le altre attività che prevedono tensione sui muscoli addominali potranno provocare senso di fastidio e modesto dolore.

E’ consigliabile non portare sforzi sull’addome per due settimane (= dormire in posizione prona)  medicazioni. alla fine dell’intervento viene applicata un’abbondante medicazione compressiva, che non dovrà essere disturbata dal paziente e sarà cambiata in genere dopo 48 ore dal chirurgo.. in questa occasione verranno applicate delle medicazioni ridotte, rinforzate però da una guaina di supporto. i punti verranno rimossi dal chirurgo di solito in parte in sesta ed infine in dodicesima giornata dall’intervento.

cicatrici. le cicatrici che rimangono dopo questo intervento si rendono meno evidenti con il tempo, ma sono permanenti, anche se potranno venire agevolmente coperte con un normale slip. nelle prime settimane, le cicatrici appaiono spesso peggiorare, divenendo più rosse ed evidenti. e’ necessario attendere 9-12 mesi perché le cicatrici maturino definitivamente, appiattendosi e divenendo più bianche.

Per tale periodo, esse non dovranno essere esposte direttamente al sole (quindi impiegare indumenti o creme filtro antisolare totale) e potranno essere massaggiate con idonee creme emollienti. talora il chirurgo prescriverà cerotti siliconati da portare sulle cicatrici per i primi mesi.

Tel: 0645548090

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

*