Badante Appia

Questa scheda è stata visualizzata 29 volte
Badante Appia
User Rating: 5 (1 votes)

Evita persone troppo giovani come Badanti Appia e con meno di 2 anni di esperienza. L’inesperienza, nonostante il vigore della giovinezza, può portare a problemi nel futuro.  Motivazione al lavoro Se durante il primo colloquio, mentre cerchi di impostare il discorso sul percorso da delineare per lo specifico problema che coinvolge il tuo caro, la candidata si porta subito sul discorso retributivo e ferie, non proseguire la conversazione perché tu sarai preparato a concederle i suoi diritti ma solo dopo esserti accertato che la badante faccia al caso tuo. La parte più importante, dopo esserti chiarito le idee sulle esperienze, le referenze e le competenze, è la motivazione al lavoro. Se alla candidata non interessa il problema, non potrà avere feeling con il paziente. E ricordati che si tratta di un tuo caro. Può accadere che alla badante serva il lavoro, per questioni finanziarie. E questo non è un male: si lavora per arrivare agli obiettivi, ma anche per necessità. Ma il solo interesse della parte pecuniaria non è segno di passione verso il proprio mestiere. Questa professione infatti, come molte altre, ma più di altre, necessita di grande partecipazione ed impegno. Perché è un lavoro spesso arduo, che può richiedere notti insonni e giorni pieni, fisicamente e mentalmente.

Sarebbe preferibile di età non troppo giovani Badante Appia

Si sconsigliano caldamente Badanti  Appia  non motivate dalla passione verso il proprio lavoro. Contratto di lavoro per badanti L’assunzione del lavoratore avviene ai sensi di legge. Per quanto riguarda il contratto individuale di lavoro, tra le parti deve esserne sempre stipulato uno e nella lettera di assunzione andranno indicati, oltre ad eventuali clausole specifiche, anche: Data e ora di inizio del rapporto di lavoro Livello di appartenenza secondo CCNL Durata del periodo di prova (normalmente si fa ad 8 giorni) Esistenza o meno della convivenza Residenza, domicilio e tutto ciò sia utile riguardo la badante Durata dell’orario di lavoro e sua distribuzione Eventuale tenuta di lavoro, fornita sempre dal datore di lavoro Collocazione della mezza giornata di riposo settimanale in aggiunta alla domenica Retribuzione pattuita netta Luogo di effettuazione della prestazione lavorativa Indicazione dell’adeguato spazio dove il lavoratore abbia diritto di riporre e custodire i propri effetti personali Altre informazioni specifiche, onde richieste. Se la badante si rifiuta di sottoscrivere il contratto, chiedendo il pagamento in nero, non assumerla. Conclusioni La ricerca di una badante non è cosa semplice, bisogna tenere a mente molte questioni, alcune delle quali potrebbero non essere così immediate come sembrano.

A volte forse la questione contratto frena la ricerca  Badante Appia

Al di là dell’aspetto legislativo, beneficiare di servizi specializzati nell’impiego delle Badanti Appia è sempre la cosa migliore da fare quando si tratta della cura dei nostri cari. Consulta il nostro blog sulla terza età per scoprire altre informazioni e soluzioni utili per migliorare la qualità di vita delle persone anziane. Almeno una volta nella vita ti capiterà di cercare una badante ,è quindi importante tenere in considerazione dei fattori chiave per assumere la migliore. Parliamo per esempio del rispetto, dei diritti e dei doveri da riconoscerle, la tipologia del contratto, e tanti altri. Avere cura di tutti questi elementi è l’unica strada per una buona ricerca di una figura professionale come questa.

Tel: 0645548090

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

*