Scuola Di Cinema Appia

Questa scheda è stata visualizzata 213 volte
Scuola Di Cinema Appia
User Rating: 5 (1 votes)

Arte e tecnologia della Scuola di cinema Appia  e dell’audiovisivo  a partire dalle ultime immatricolazioni  il corso di “arte e tecnologia del cinema e dell’audiovisivo” è equipollente alla laurea triennale di 1°livello (classe di laurea l-03 discipline delle arti figurative, della musica, dello spettacolo e della moda). descrizione corso il corso triennale è un corso di formazione ai saperi e ai mestieri dell’audiovisivo. e’ composto da una prima annualità comune a tutti gli indirizzi e da un biennio di specializzazione in uno degli otto indirizzi professionali previsti dal piano didattico: regia, sceneggiatura, produzione, animazione, ripresa e fotografia, montaggio, suono, realizzazione multimediale. oltre alla formazione generale e specifica dei singoli indirizzi, gli studenti vengono organizzati in gruppi di lavoro (vere e proprie troupe cinematografiche e televisive) che realizzano, in particolare durante il biennio di specializzazione, un’ampia gamma di produzioni, in tutte le più diffuse tipologie di realizzazioni audiovisive: fiction, entertainment, informazione, pubblicità, videoclip e videoarte.

gli studenti possono così confrontarsi con le problematiche tipiche della reale attività di produzione, sperimentando differenti media (cinema, televisione, web e multimedialità) tra film brevi, corti, documentari, spot, riprese di eventi, regie mobili, installazioni, videogiochi, audiovisivi per le performance dal vivo e/o altro. sono inoltre previsti progetti speciali in collaborazione con enti, festival e istituzioni, e percorsi interdisciplinari con altre forme artistiche (letteratura, teatro, musica e arti visive). grazie a questa intensa attività di formazione e di produzione, la scuola è in grado di formare sia dal punto di vista autorale-artistico che tecnico operativo.

per questa sua straordinaria vitalità produttiva, la scuola ha la reputazione di un luogo dove ‘si impara facendo’: una caratteristica unica, che la differenzia dalle altre scuole del settore. questo orientamento didattico è reso possibile dalla supervisione di docenti di pluriennale esperienza formativa e attivi nell’ambiente professionale e dalla rilevante dotazione di attrezzatura tecnica, costantemente aggiornata, vero e proprio patrimonio della scuola al servizio della didattica  .al corso triennale si accede per selezione. gli esami d’ammissione consistono in una prima prova scritta (test a risposta multipla) che determina l’eventuale accesso ad una successiva seconda prova (colloquio). al termine del triennio gli studenti devono essere in possesso della certificazione di lingua inglese livello b1.la regia è oggi al servizio di una serie sempre maggiore e sempre più variegata di ambiti della produzione audiovisiva:

cinema, serialità, pubblicità, documentario, regia mobile, video a 360°, produzioni multimediali. l’indirizzo di regia ha l’obiettivo di formare professionisti capaci di lavorare in tutti gli ambiti sopra menzionati, sviluppando sia doti organizzative che creative, sperimentando e affinando una visione personale. le procedure di preparazione e realizzazione dei progetti sono incalzanti e impegnative, rendendo in questo modo l’esperienza estremamente vicina a ciò che lo studente incontrerà al momento del suo ingresso nel mondo del lavoro. durante il 2° anno, lo studente di regia entra nel vivo della formazione specifica del suo ruolo, con una serie di esercitazioni teoriche e pratiche sulle varie sfumature del linguaggio per immagine e del mestiere del regista. il 3° anno vede gli studenti divisi in due indirizzi specifici, uno di documentario e uno di fiction, all’interno dei quali realizzeranno il proprio film saggio, lavorando insieme ai compagni degli altri corsi.

Tel: 0645548090

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

*