Giurista D’ Impresa Appia

Questa scheda è stata visualizzata 28 volte
Giurista D’ Impresa Appia
User Rating: 5 (1 votes)

Il percorso didattico di un Giurista d’Impresa Appia lascia davvero poco spazio alla fantasia, la laurea in giurisprudenza, o in alternativa in scienze politiche o in economia e commercio, è un obbligo. Così come è praticamente obbligatorio il conseguimento di un master specializzante in servizi e consulenze aziendali, una volta ottenuto questo ulteriore titolo di studio, il candidato ha finalmente l’opportunità di diventare giurista aziendale. Va comunque specificato che al professionista non viene richiesto di sostenere l’esame da procuratore legale, ma questo non implica che non siano necessari altri passi per coronare questo sogno. Per diventare giuristi d’impresa, infatti, bisogna ottenere l’iscrizione all’AIGI, Associazione Italiana Giuristi d’Impresa. Questo percorso implica l’iscrizione ad un corso di preparazione professionale, al termine del quale è finalmente possibile iscriversi all’Albo dei Giuristi. Fatta questa doverosa sintesi, esistono ancora degli aspetti da chiarire, l’AIGI ha di recente organizzato un master specifico per giuristi d’impresa, dunque mirato ad una preparazione perfettamente coerente con i compiti che spetteranno a questa figura professionale, il quale va affiancarsi all’altro master specializzante per il giurista, proposto da LUISS. Va comunque detto che anche master di carattere economico potrebbe essere un’ottima alternativa per il giurista aziendale. Trattandosi di una professione abbastanza complessa, il candidato deve sapere padroneggiare diverse discipline economiche,

Giurista d’ Impresa Appia

Un master rappresenta un obbligo per il Giurista d’Impresa Appia soprattutto per via del fatto che spesso include un ventaglio di materie molto più ampio e specialistico rispetto alla semplice laurea. Per quanto concerne i guadagni, tutto come sempre dipende dall’esperienza maturata dal giurista d’impresa in azienda, con il passare degli anni, infatti, il suddetto professionista può scalare le gerarchie aziendali e occupare posizioni sempre di maggiore rilievo. Per iniziare, va detto che il giurista comincia sempre ricoprendo una carica Junior, con uno stipendio annuo di circa 20.000 o 25.000 euro. Dopo un anno di esperienza, è possibile accedere alla carica di Legal Specialista ed ottenere stipendi più alti, con una media di circa 30.000 euro annui Successivamente, il giurista d’impresa continua la sua scalata occupando le cariche di Counsel e di Legal Counsel, con remunerazioni di circa 50.000 euro. Il gradino più alto delle gerarchie è il Legal Manager, con oltre 7 o 8 anni di esperienza e con uno stipendio annuo che può andare dai 70.000 agli 80.000 euro. In seguito, può entrare a far parte del quadro dirigenziale e, in base all’importanza dell’azienda, arrivare anche a guadagnare cifre superiori. Da ciò si evince quanto la carriera di giurista d’impresa possa rappresentare una più che valida alternativa all’avvocatura e alle altre professioni legate al mondo dell’impresa.

Giurista d’ Impresa Appia

La giurisprudenza e il diritto le materie del Giurista d’ Impresa Appia soprattutto perché si tratta di una figura ricercatissima dalle aziende, che offre una remunerazione media superiore ai classici mestieri legati a questo mondo Il primo Corso, di durata triennale, si rivolge a tutti coloro i quali sono in possesso di un diploma di maturità, legalmente riconosciuto, e c’è poi un corso di laurea magistrale biennale in relazioni Internazionali Questo secondo corso erogato dalla facoltà di scienze politiche è accessibile solo da chi ha già conseguito un titolo di laurea di durata triennale in questo stesso indirizzo ma anche in altre facoltà di Scienze Politiche a Bologna o in qualsiasi altra città italiana.  La formazione erogata da tale facoltà è fortemente interdisciplinare: la laurea in scienze politiche fornisce conoscenze in campo politologico, economico e giuridico.

Tel: 0645548090

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

*